Avviso per la redazione di una Graduatoria di Operai Forestali di 1°- 2° livello

Avviso per la redazione di una Graduatoria di Operai Forestali di 1°- 2° livello con contratto a tempo determinato stagionale, ai sensi del CCNL relativo alla categoria degli “ADDETTI AI LAVORI DI SISTEMAZIONE IDRAULICO-FORESTALE E IDRAULICO-AGRARIA” da integrare nell’organico del Consorzio Forestale del Sebino Bresciano.

SCADENZA DEL TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
LUNEDI’ 31 AGOSTO 2020 ORE 12,00

Questo Consorzio Forestale intende procedere alla redazione di una graduatoria per l’eventuale assunzione, nell’anno 2020, di figure di operaio forestale di 1°-2° livello: a tal ragione è indetta una selezione ai sensi del CCNL relativo alla categoria degli “addetti ai lavori di sistemazione idraulico-forestale e idraulico-agraria” e del CIRL relativo, per la futura stipula di possibili contratti stagionali a tempo determinato, in base alle esigenze dei cantieri forestali e dei lavori che l’ente condurrà nel corso dell’anno 2020.

AVVERTENZE
La presentazione della domanda di partecipazione alla selezione non vincola in alcun modo il Consorzio Forestale del Sebino Bresciano (d’ora in poi Consorzio) che potrà decidere anche di non procedere ad alcuna assunzione di nuovo personale, pur in presenza di candidati idonei, che dovessero superare la selezione e ciò senza che i concorrenti possano avanzare pretese di alcun genere o richieste di indennizzi o rimborsi.
La partecipazione alla selezione implica la piena accettazione di tutte le clausole previste dalla presente selezione.

RISERVA
Il Consorzio si riserva la facoltà di modificare, sospendere o revocare in qualsiasi momento la procedura e/o di non procedere all’assunzione, qualora, a suo insindacabile giudizio, ne rilevasse la necessità o l’opportunità, senza che possa essere avanzata alcuna pretesa o responsabilità nei suoi confronti.

COMUNICAZIONI
Tutte le comunicazioni e la consegna della documentazione richiesta vanno indirizzate al:
Consorzio Forestale del Sebino Bresciano, via Roma 41, 25075 – Sale Marasino (BS).
L’ammissione alla selezione e l’espletamento della procedura sono disciplinati dai seguenti articoli.

ART. 1 – REQUISITI DI AMMISSIONE
Per essere ammesso alla selezione ogni candidato, alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande, deve essere in possesso dei seguenti requisiti:
a. Cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri della UE, purché in possesso di adeguata conoscenza e padronanza della lingua italiana;
b. Godimento dei diritti civili e politici;
c. Insussistenza di condanne e/o procedimenti in corso per reati che impediscano la costituzione del rapporto d’impiego, ai sensi delle vigenti normative e del CCNL;
d. Licenza di scuola secondaria di 1° grado (ex-scuola media inferiore) conseguito in un Istituto Statale o legalmente riconosciuto, per i cittadini UE è richiesto un titolo di studio conseguito con percorso di studi di almeno 8 anni complessivi;
e. Età non inferiore a 18 anni;
f. Patente di guida di categoria B o superiore, in corso di validità;
g. Costituzione e idoneità fisica adeguata all’espletamento delle mansioni richieste (ai sensi del D.Lgs. 81/2008);
L’accertamento della mancanza di uno solo dei requisiti prescritti per l’ammissione alla selezione di cui sopra, in qualunque momento, comporta l’esclusione dalla selezione o la decadenza della eventuale nomina.
I requisiti di partecipazione saranno attestati dai partecipanti mediante certificazione sostitutiva ai sensi e per gli effetti del D.P.R. n. 445 del 2000.
Ancorché non costituiscano requisito di ammissione alla procedura, ai fini della selezione saranno ritenute in ogni caso qualificanti, in sede di valutazione dei titoli e del colloquio:
– esperienza anche non professionale in ambito di taglio boschi ed attività di selvicoltura o in ambito di giardinaggio e manutenzione del verde;
– attitudine individuale e capacità sia al lavoro di squadra, sia nella gestione in autonomia del lavoro;
– eventuale possesso di attestati, emessi da organi/agenzie formative riconosciuti secondo lo standard definito da Regione Lombardia o reciprocamente riconosciuto nelle regioni contermini, quali:
o Conduzione ed utilizzo di PLE-piattaforma mobile elevabile;
o Conduzione macchine movimento terra;
o Attestati per conduzione trattore agricolo gommato.

ART. 2 – PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
La domanda di partecipazione alla selezione, comprensiva di tutti gli allegati, dovrà pervenire all’ufficio del Consorzio entro e non oltre il termine ultimo del giorno di LUNEDI’ 31 AGOSTO 2020 ORE 12,00.
La domanda va redatta esclusivamente tramite il modello allegato al presente avviso (Allegato A).
Copia dell’avviso di selezione e del modulo di domanda possono essere richiesti anche presso gli uffici del Consorzio.
L’intera documentazione può essere presentata tramite una delle seguenti modalità:
 consegnata di persona presso gli Uffici del Consorzio, ubicati in via Roma 41 a sale Marasino c/o la sede della Comunità Montana Sebino Bresciano, previo appuntamento con i funzionari contattando il numero telefonico 030-9824390 (da concordare almeno 2 giorni prima);
 inviata tramite raccomandata a/r al Consorzio Forestale del Sebino Bresciano, via Roma 41 – 25075 Sale Marasino (BS);
 trasmessa a mezzo e-mail all’indirizzo info@sebinfor.it o tramite Posta Elettronica Certificata all’indirizzo sebinfor@lwcert.it, nel caso tutti i documenti previsti dall’avviso di selezione devono essere obbligatoriamente prodotti in formato PDF ed allegati al messaggio.
Il plico cartaceo dovrà riportare ad oggetto: Domanda di partecipazione alla selezione di operai a tempo determinato.
Nella domanda di ammissione il candidato – consapevole che in caso di falsa dichiarazione ai sensi dell’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000 verranno applicate le sanzioni previste dal codice penale – deve dichiarare sotto la propria responsabilità:
a. cognome e nome, luogo e data di nascita e codice fiscale;
b. indirizzo di residenza, eventuale ulteriore recapito cui indirizzare comunicazioni (se diverso dalla residenza);
c. recapito telefonico e recapito e-mail per comunicazioni urgenti;
d. il possesso dei requisiti precedentemente elencati (vedi art. 1);
– cittadinanza italiana o di altro paese membro UE;
– godimento diritti civili e politici, indicando il comune di iscrizione nelle liste elettorali (ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime);
– insussistenza di precedenti condanne penali e di procedimenti pendenti (ovvero gli eventuali carichi pendenti), comunque incidenti sulla costituzione del rapporto d’impiego, in relazione al profilo da ricoprire, comportanti l’inammissibilità del candidato;
– il possesso del titolo di studio, indicando l’Istituto la sede e l’anno di conseguimento;
– di essere fisicamente idoneo all’impiego;
e. i titoli e gli attestati qualificanti valutabili.
Alla domanda devono essere inoltre allegati:
– copia di un documento di identità in corso di validità, pena l’esclusione dalla procedura;
– curriculum vitae professionale e formativo, datato e firmato, compilato secondo il modello europeo;
– copie di tutti gli attestati certificanti gli eventuali titoli valutabili.

ART. 3 – MOTIVI DI ESCLUSIONE
Saranno escluse le domande:
a) non sottoscritte;
b) non datate;
c) pervenute oltre il termine di presentazione indicato all’art.2 del presente avviso di selezione;
d) prive della copia di un documento di identità in corso di validità;
e) di coloro che non sono in possesso dei requisiti di ammissione previsti dall’art.1 del presente avviso di selezione;
f) di coloro che hanno debiti con il Consorzio a far data dalla pubblicazione del presente bando;
g) pervenute tramite telegramma o telefax.

ART. 4 – ESPLETAMENTO DELLA SELEZIONE – COMMISSIONE GIUDICATRICE
L’espletamento della selezione verrà eseguito da apposita commissione giudicatrice all’uopo costituita, composta da dirigenti e funzionari dell’ente nonché da tecnici competenti nella materia oggetto di valutazione esterni al Consorzio, che verrà nominata dal Presidente con provvedimento successivo alla data di scadenza per la presentazione delle domande.
La commissione:
– deciderà circa l’ammissione o l’esclusione dei candidati;
– presiederà alle prove selettive dei candidati ammessi e produrrà un giudizio selettivo;
– formulerà la graduatoria finale, con l’osservanza di quanto stabilito in ordine alla preferenza in caso di parità di merito.

ART. 5 – SELEZIONE – VALUTAZIONE TITOLI e PROVA PRATICA
La selezione verrà operata sulla base della valutazione delle domande per titoli e degli esiti del successivo colloquio orale.
La commissione dispone, al fine della valutazione, di un punteggio di max 50 punti, così articolati:
– max 20 punti per la valutazione dei titoli, dei curricula, dell’esperienza e della formazione certificata dai candidati;
– max 30 punti per il colloquio, con la precisazione che il colloquio s’intenderà superato ottenendo la votazione di almeno 21/30, pena l’esclusione della graduatoria di merito.
Valutazione dei titoli (max 20 punti)
Nella valutazione per titoli (curriculum, esperienza e formazione certificata), la Commissione, nel limite dei 20 punti a disposizione, conferirà punteggio e stilerà graduatoria in funzione dei seguenti:
Titoli valutabili Punteggio
– Capacità od esperienza anche non professionale nello svolgimento di attività di taglio bosco, di giardinaggio e manutenzione del verde; max 6 punti
– Capacità di utilizzo della motosega max 3 punti
– Corso conduzione trattore agricolo/forestale 2 punti
– Patente conduzione mezzi oltre la B 2 punti
– Corso per utilizzo PLE – Piattaforma Elevabile Mobile 2 punti
– Corso per operatore macchine movimento terra 2 punti
– Alti elementi desumibili dal curriculum, coerenti con il profilo di cui trattasi. 2 punti
– Residenza in uno dei comuni aderenti al Consorzio 1 punti

I titoli devono essere dimostrati con attestati acquisiti con percorsi formativi ai sensi di legge ed attestanti l’idoneità tecnica o debitamente autocertificati.
Saranno considerati esclusivamente i titoli posseduti e in corso di validità alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande di cui alla presente selezione
Colloquio (max 30 punti)
I candidati selezionati con la valutazione dei titoli saranno convocati per successivo colloquio; data, luogo e orario del colloquio saranno comunicati agli interessati con un preavviso minimo di 3 giorni. Dell’eventuale differimento della prova sarà data tempestiva comunicazione ai candidati ammessi, con medesimo preavviso sulla nuova data fissata. I Candidati non presenti saranno considerati rinunciatari, dunque non inseriti nella graduatoria.
La Commissione, nel corso del colloquio, valuterà l’idoneità del candidato in relazione alle mansioni da svolgere, analizzando al contempo specifiche capacità e competenze tecniche del singolo e la sua autonomia gestionale nell’esecuzione dei compiti, commisurata alla propensione all’attività di squadra, nonché particolari competenze in materia di sicurezza.
Particolare attenzione sarà riservata alla valutazione di quelle caratteristiche individuali soggettive, sia caratteriali che attitudinali, che concorrano positivamente nel prefigurare un possibile futuro inserimento del candidato nell’organico del Consorzio.
La Commissione assegnerà una propria valutazione, numericamente graduata in ragione della rispondenza – sufficiente (21-23), discreta (24-25), buona (26-27), distinta (28-29) e ottima (30) – ai criteri sopra menzionati.
Lo svolgimento del colloquio avverrà nel rispetto di quanto previsto dal DPCM 10 aprile 2020, in coerenza con quanto statuito dall’art.87, co.5 DL n.18/2020 e dall’art.4 DL n.22/2020

ART. 6 – GRADUATORIA FINALE e ASSUNZIONE IN SERVIZIO
La graduatoria finale è formulata sommando il punteggio conseguito nella valutazione dei titoli e nella prova orale.
Il candidato eventualmente assunto sarà sottoposto a visita medica, ai sensi del D.Lgs. n. 81/2008 art.41, e, in caso di esito favorevole, è tenuto a prendere servizio nella data indicata dal Consorzio, senza alcuna possibilità di differimento dell’inizio della prestazione lavorativa, ad esclusione dei casi previsti dalla legge. In caso contrario il candidato non sarà ritenuto idoneo e verrà escluso dalla graduatoria.
Il Consorzio effettuerà le comunicazioni preferibilmente tramite posta elettronica e in secondo ordine a mezzo di raccomandata A/R.

ART. 7 – TRATTAMENTO ECONOMICO, PREVIDENZIALE ED ASSISTENZIALE
A seguito dell’eventuale assunzione verrà corrisposto il trattamento economico spettante al personale di ruolo nel rispettivo livello 1° o 2° – operaio del C.C.N.L. per gli addetti ai lavori di sistemazione idraulico-forestale e idraulico-agraria e relativo C.I.R.L., valido per l’anno 2020.
L’eventuale assunzione comporterà un contratto di lavoro a tempo determinato stagionale, per un periodo previsto di 9 mensilità e 39 ore settimanali, distribuite su cinque giornate lavorative, che potrà essere rinnovato in conformità a quanto stabilito dall’art.48 del C.C.N.L.

ART. 8 – TRATTAMENTO DATI PERSONALI
I dati personali forniti dai candidati verranno utilizzati esclusivamente per finalità collegate alla procedura del presente avviso di selezione ai sensi del Reg. UE 2016/679 e D.Lgs. n. 101 del 10.8.2018.

ART. 9 – PUBBLICITA’ DELL’AVVISO DI SELEZIONE
L’Avviso di selezione di concorso sarà trasmesso per pubblicazione a tutti i comuni Soci del Consorzio.
Il presente avviso di selezione ed il modulo di domanda possono essere inoltre richiesti direttamente presso gli uffici del Consorzio, contattando il numero telefonico 030-9824390 o via e-mail all’indirizzo info@sebinfor.it.

ART. 10 – NORME DI RINVIO
Per quanto non esplicitamente previsto nel presente avviso si fa riferimento alla legislazione statale e regionale in materia.
La partecipazione all’avviso comporta l’esplicita ed incondizionata accettazione delle norme sopracitate e delle clausole della selezione.

Allegato A_fac-simile domanda selezione OTD

Concessione appostamenti fissi di caccia in loc. malga Foppella, sul comune di Pisogne, per le stagioni venatorie dal 2020/2021 al 2025/2026.

Si rende noto che, a seguito della gara pubblica esperita in data 23/07/2020 dalla Comunità Montana del Sebino Bresciano, per l’assegnazione dei capanni di caccia di sua proprietà siti in località Foppella sul comune di Pisogne, sono andati deserti e non assegnati tre appostamenti fissi per l’esercizio dell’attività venatoria, come di seguito individuati:

  1. Brognoli;
  2. Colle S. Zeno;
  3. Teleferica;

i medesimi sono disponibili per un periodo di concessione di 6 stagioni venatorie, con decorrenza dalla stagione 2020/2021.

La stessa Comunità Montana del Sebino Bresciano, con Determina n. 102 del 23/07/2020 Resp. Area Tecnica-Urbanistica, ha approvato il verbale di esito della gara contestualmente dando mandato al Consorzio Forestale del Sebino Bresciano “SEBINFOR” al fine di effettuare trattative private per l’eventuale assegnazione dei capanni andati deserti, definendo un prezzo minimo annuo di concessione di € 750,00 (diconsi settecentocinquanta/00), applicato a ciascun singolo appostamento.

A motivo di quanto sopra si invitano tutti i soggetti eventualmente interessati a contattare telefonicamente o via e-mail gli uffici del Consorzio Forestale del Sebino Bresciano entro la data del 31 agosto 2020 per manifestare la propria volontà di aggiudicarsi uno dei tre appostamenti. I richiedenti dovranno essere in possesso di regolare licenza in corso di validità per la pratica dell’attività venatoria in appostamento fisso. Lo scrivente Consorzio Forestale procederà all’assegnazione in base alla precedenza nella presentazione delle richieste.